Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Botulino Botox
rughe fronte

Botox fronte

Grazie al botox fronte puoi dire finalmente addio alle rughe di questa parte del volto. Basta una quantità infinitesimale di prodotto per spianare le rughe più profonde del viso in modo indolore e sicuro. Col botulino rughe avrai un aspetto più giovane, fresco e riposato, senza che gli altri si accorgano che hai fatto un trattamento medico-estetico.

In cosa consiste il trattamento al botulino per le rughe della fronte?

Il botox fronte è il trattamento di medicina estetica che ti permette di regalare al tuo viso un aspetto più fresco, disteso e giovane grazie a piccole iniezioni effettuate in punti specifici dei muscoli della fronte.

Dosando attentamente il botulino viso il medico estetico saprà ottenere un risultato davvero molto naturale e ti regalerà un volto liscio e privo di rughe ma espressivo.

Il botox fronte è un farmaco a base del principio attivo Tossina Botulinica A, appartenente alla categoria dei miorilassanti e, nello specifico, alla categoria dei miorilassanti ad azione periferica, i quali inibiscono temporaneamente l’azione dei muscoli mimici riducendo la formazione delle rughe da espressione.

Esistono sette tipi di neurotossina botulinica (A, B, C1, D, E, F e G): quelli utilizzabili nell’uomo e presenti attualmente in commercio sono il tipo A e il tipo B.

In Italia l’uso della tossina botulinica è stato autorizzato dal Ministero della Salute nel 2004 per il trattamento delle rughe a condizione che il preparato venga iniettato da uno specialista in chirurgia plastica, dermatologia, neurologia o chirurgia maxillofacciale. Il Botox® è il nome commerciale del farmaco negli Stati Uniti. In Italia si trova sotto il nome di Vistabex®, Bocouture® e Azzalure®.

Per chi è indicato il botox fronte?

Il botulino fronte è particolarmente indicato per chi desidera ottenere un modellamento facciale anti-età ad effetto lifting in questa specifica zona del volto.

Ma di cosa parliamo esattamente quando parliamo di botulino estetica? Di un farmaco capace di bloccare momentaneamente e reversibilmente la contrazione muscolare. Niente di definitivo quindi, né di irreversibile. Attraverso l’uso del botulino sulla fronte è possibile correggere le rughe più profonde e visibili cioè quelle nelle aree sottoposte a sollecitazioni continue, dove la pelle – naturalmente sottile – tende a segnarsi prematuramente.

botulino botox anti rughe

Come agisce il Botox fronte?

Il meccanismo d’azione è semplice. Le rughe sono la conseguenza visibile, dato che si formano in superficie, della contrazione ripetuta di un muscolo. La tossina botulinica interviene rilassando la placca neuromuscolare, da cui dipende la contrazione stessa del muscolo. Con un solo trattamento si ottiene un duplice vantaggio: la correzione delle rughe e dei solchi già presenti e la prevenzione della comparsa di nuovi antipatici segni.

Sono stata trattata davvero bene. Sempre calorosi e professionali, a differenza di altri che dopo non vogliono essere disturbati. I risultati sono sorprendenti: il mio fidanzato dice che non riesce a smettere di sognarmi! I miei seni sono simmetrici e la forma ogni giorno più naturale.

Gaia M. 32 anni - Milano

Mastoplastica Addittiva

Non so esprimere la gioia per il risultato dell’intervento al seno fatto per correggere un precedente risultato negativo: ho riavuto indietro la mia vita e la mia autostima! Medico e assistenti mi hanno dato il tempo per porre qualsiasi domanda. Ora il mio seno è fantastico. Un enorme grazie!.

Patrizia S. 53 Anni - Torino

Mastopessi Additiva

Vorrei esprimere la mia soddisfazione per l’incredibile servizio ricevuto. Fin dall’inizio livello eccezionale: attenzione ai dettagli, abilità chirurgiche ed empatia rara. Sono persino riusciti a recuperare i dati delle protesi messe 14 anni fa! Non avrei potuto scegliere un centro migliore.

Paola V. 47 Anni - Roma

Sostituzione Protesi

Sono molto soddisfatta dei miei risultati dieci giorni dopo l’intervento e per tutto il tempo mi sono sentita in mani molto sicure. Tutto il personale si è preso cura di me, sono stati gentili e attenti. Mi hanno messa completamente a mio agio. Grazie a tutti di nuovo, siete adorabili!

Vanessa T. 25 anni - Salerno

Mastoplastica Additiva

Dopo molte ricerche ho scoperto che la mastopessi sarebbe stata la migliore soluzione per il mio seno cadente. Medico e assistenti mi hanno spiegato dettagliatamente cosa comportava l’intervento e i risultati ottenibili. Ora è passato un mese e sono al settimo cielo. Grazie infinite, vi amo!

Emma B. 31 anni - Ferrara

Mastopessi

Lo staff è stato a dir poco fantastico. Capiscono esattamente quello che vuoi fin dalla prima visita, non solo dal punto di vista medico, ma anche umano: persone gentili, competenti e super disponibili. Li consiglierei al 100%!!!

Shiva A. 39 anni - Ancona

Mastoplastica Additiva

Fin dalla prima visita ho apprezzato la cura con cui mi hanno trattata. Sono una trans e spesso veniamo trattati come fenomeni e non come esseri umani. Loro sono stati straordinari! Dopo 9 settimane sono assolutamente felice delle mie nuove tette, tutto ciò che avrei potuto desiderare!

Miriam E. 41 anni - Parma

Mastoplastica Additiva

È così bello adesso indossare reggiseni e bikini e sentirmi davvero superfemminile. Posso onestamente dire che a 41 anni mi sento più felice e a mio agio con il mio corpo di quanto sia mai stata e non riuscirò mai a ringraziare abbastanza tutto lo staff. Lo rifarei altre cento volte.

Andrea L. 41 anni - Livorno

Mastoplastica Additiva

Botox: effetti su viso e collo

Le zone d’elezione per il trattamento con botulino sono i punti del viso segnati da solchi e profondi segni di espressione come la fronte e il contorno occhi, ma si possono ottenere grandi risultati anche nel trattamento del collo.

Spesso infatti si tende a ringiovanire solo la parte superiore del volto, trascurando la parte inferiore. Così facendo sarà visibile la differenza tra l’aspetto liscio della fronte e quello cascante del collo.

Un aspetto disarmonico dopo le iniezioni di botulino non dipende dal farmaco, ma dall’uso improprio che ne viene fatto, per scarsa esperienza, incapacità o, banalmente, cattivo gusto del medico.

Per questo nei Centri Diventa® lavoriamo soltanto con medici che hanno manualità e competenza, che conoscono bene il farmaco e che sanno rispettare la naturalezza della mimica facciale del paziente.

Botox fronte, l’intervento passo passo

Durante la consultazione iniziale con il tuo specialista ti verranno mostrate alcune immagini di botulino occhi prima e dopo e botulino fronte prima e dopo, affinché tu possa essere pienamente informato/a dei risultati che potrai raggiungere e dell’esperienza accumulata dal professionista di riferimento.

Ti consigliamo di evitare l’assunzione di farmaci antinfiammatori-analgesici almeno 10 giorni prima del trattamento perché possono aumentare la possibilità di piccoli ematomi. È meglio non effettuare sedute di botox fronte se stai assumendo antibiotici con gentamicina o streptomicina perché potenziano l’effetto del trattamento.

Una volta deciso il risultato che vuoi ottenere il medico ti chiede di corrugare la fronte, aggrottare le sopracciglia o arricciare il naso per individuare i muscoli maggiormente responsabili della formazione delle rughe, segnandoli con una apposita matita.

Con l’aiuto di una siringa dotata di un ago spesso circa 2 millimetri il medico inietta in dosi minime il botox viso all’interno dei muscoli, con lo scopo di ridurre forza e continuità del corrugamento muscolare responsabile delle rughe mimiche.

Poiché la maggior parte delle micro iniezioni si fanno direttamente nei muscoli quando il farmaco entra potresti sentire un leggero bruciore, che passa subito.

Cosa fare dopo un botox fronte?

Nelle prime quattro ore successive al trattamento di botox rughe fronte: non sdraiarti, non metterti con la testa all’ingiù, non indossare il casco da moto, non truccarti, non fare sforzi ed esercizi pesanti che potrebbero farti sudare.

Nelle successive ventiquattro ore ti sconsigliamo di massaggiare, sfregare e premere sulle aree trattate.

Nei giorni successivi al trattamento di botulino viso ti raccomandiamo di evitare l’esposizione al sole o a lampade UV, la sauna e il bagno turco.

Infatti nei giorni immediatamente successivi al trattamento occorre evitare di esporre l’area trattata a fonti di calore: determinano vasodilatazione e possono indurre la tossina a “migrare” da una sede all’altra. Per la stessa ragione vanno evitati cappelli e occhiali che costringono la fronte e le tempie

Botox fronte: controindicazioni e durata

BOTULINO AL VISO CONTROINDICAZIONI

Non ci sono controindicazioni al trattamento con il botulino. Addirittura, dopo ripetute somministrazioni, può essere il paziente stesso a non sentirne l’esigenza perché il botulino ha il pregio di sollevare i solchi progressivamente, rendendoli sempre meno visibili.

Iniettare botulino non presenta rischi. La tossina non migra se si rispettano le indicazioni nei giorni successivi al trattamento perché viene iniettata in quantità appena sufficiente a trattare un muscolo di piccole dimensioni e da lì non si sposta. Sono 50, in media, le unità di tossina utilizzato in ambito estetico. Una dose infinitesimale se paragonata alla dose terapeutica, di 10 o anche 20 volte superiore.

QUANTO DURANO I RISULTATI DEL BOTULINO VISO?

Una singola seduta basta a ridurre la profondità della ruga fino a 2 millimetri: un risultato sensazionale!

Immediatamente dopo il trattamento non ti accorgerai di nulla e potresti sperimentare un po’ di delusione. Dopo qualche giorno, di solito dal quinto al decimo, specchiandoti noterai che all’improvviso il tuo volto è diventato molto più disteso e lo sguardo aperto. Nel giro di un mese apprezzerai il risultato definitivo. In questo modo nessuno si accorgerà subito della differenza e il tuo aspetto sembrerà assolutamente naturale.

I risultati del trattamento durano qualche mese, di media fino a 4/6 mesi: ti consigliamo di ripetere il trattamento a cadenza regolare e comunque su indicazione del medico per mantenere il tuo viso giovane e fresco.

Quanto costa il botox fronte?

Nei Centri Diventa® siamo sostenitori della bellezza in sicurezza e usiamo soltanto farmaci a base di tossina botulinica autorizzati in Italia ovvero Vistabex®, Azzalure® e Bocouture®.

La tossina botulinica ha un costo che dipende più dal numero di aree trattate che dal quantitativo di prodotto. Per la tua sicurezza, infatti, una volta che la fiala è stata aperta, se non viene usata tutta subito, deve essere buttata perché il contenuto degenera con grande facilità.

Nei Centri Diventa® ti rilasceremo sempre il consenso informato con il numero di lotto e la data di scadenza del prodotto usato. Il miglior prezzo di un trattamento di un botox fronte è quello che non mette a rischio la tua sicurezza!

Botox fronte F.A.Q.

Durante i colloqui preliminari con lo specialista responsabile del tuo laser occhiaie troverai risposta a ogni domanda ma puoi anche iniziare subito a risolvere alcuni dubbi leggendo le domande qui sotto.

Si. Inizialmente la tossina botulinica venne utilizzata in medicina per prevenire gli spasmi neuromuscolari delle palpebre e per correggere lo strabismo ma a partire dal 1987 cominciò ad essere utilizzata negli Stati Uniti anche nell’ambito della chirurgia estetica.

In Italia l’uso della tossina botulinica è stato autorizzato dal Ministero della Salute nel 2004, a condizione che il preparato venga iniettato da uno specialista in chirurgia plastica, dermatologia, neurologia o chirurgia maxillofacciale.

In tutti questi anni non si sono mai verificati gravi effetti collaterali all’uso di questo farmaco, ma come per tutti i farmaci è sempre possibile che il paziente sviluppi allergie e intolleranze alla tossina o a qualche eccipiente.

Il Botox ® è il nome commerciale anglosassone della tossina botulinica. Esistono sette tipi di neurotossina botulinica. La tossina botulinica è un farmaco che permette di inibire temporaneamente l’azione dei muscoli mimici del volto riducendo la formazione delle rughe da espressione.  Le creme a base di botulino recentemente reclamizzate su giornali e riviste hanno una bassa concentrazione di derivati della tossina botulinica, perciò sono poco efficaci.

Si. L’iperidrosi, ovvero l’eccessiva sudorazione ascellare, alle mani o ai piedi, può essere efficacemente eliminata con un trattamento a base di botulino.

Il botulino è indicato per distendere le rughe dinamiche, cioè le rughe di espressione, provocate dalla contrazione dei muscoli facciali. I filler invece si usano per riempire le rughe statiche dovute all’invecchiamento.