Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Tecniche di trattamento
delle vene

Tecniche di trattamento delle vene: terapia sclerosante e altre modalità

Circa il 50% delle persone soffre di disturbi legati alla circolazione, alle vene e ai capillari: affaticamento, pesantezza e gonfiore degli arti inferiori sono solo alcuni degli effetti collaterali correlati a questi disturbi. Le donne, purtroppo, sono maggiormente afflitte dai problemi dovuti alla cattiva circolazione, che spesso non sfociano soltanto nel difetto estetico. Nei Centri Diventa® puoi prevenire e curare tutte le patologie delle vene e dei capillari, sempre in totale sicurezza.

Come curare le vene?

In generale, le vene che causano difetti estetici, dolore o altri sintomi sono meritevoli di terapia. Le tecniche chirurgiche vascolari odierne, come le sclerosanti, sono mini-invasive tanto che si possono effettuare con una piccola anestesia locale e in regime ambulatoriale, senza traumi e senza punti.

Terapia sclerosante e altre tecniche moderne: quale tipo di trattamento scegliere?

Le tecniche di trattamento endovascolare sono di due tipi:

  • tecniche termiche, che si eseguono esclusivamente in anestesia locale;
  • tecniche non termiche intumescenti.


Il vantaggio delle tecniche termiche e non termiche intumescenti è che, diversamente dalle tecniche chirurgiche tradizionali, queste non danno luogo a traumi e per questo consentono una ripresa rapida, spesso immediata.

Tecniche termiche: sclerosanti, laser endovasale e termosclerosi con radiofrequenza

Tutte le tecniche termiche sono sicure e avvengono in regime ambulatoriale: analizziamole nel dettaglio.

Sclerosanti o terapia sclerosante

La terapia sclerosante consiste nell’iniettare, con un ago estremamente sottile, un liquido o una mousse che irrita la parete dei vasi sanguigni e ne causa, quindi, la chiusura. Ecco perché, in merito a questo intervento si parla spesso anche di iniezioni sclerosanti o punture sclerosanti.

Questa tecnica è l’ideale per trattare le vene di piccolo calibro e tutti i capillari. A seconda del tipo e del numero di vene che devono essere trattate, possono essere necessarie una o più sedute.
Le sedute si effettuano in ambulatorio e generalmente non danno luogo ad alcun fastidio di rilievo, tanto che è possibile riprendere subito la propria normale attività.

Laser Endovasale

La laserterapia è una tecnica efficace per il trattamento delle vene e dei capillari. La luce laser, prodotta da uno strumento medicale specifico calibrato con la giusta lunghezza d’onda, viene veicolata all’interno della vena attraverso una fibra ottica guidata. L’energia che il laser sprigiona provoca un effetto termico che porta alla coagulazione del vaso sanguigno malato che, per reazione, si chiude.

Termosclerosi con radiofrequenza

La termosclerosi con radiofrequenza è una tecnica mini-invasiva: attraverso una semplice puntura della safena, si inserisce una sonda che diffonde calore e che causa la chiusura della vena malata. La tecnica si esegue in ambulatorio, con una piccola anestesia locale, sotto controllo ecografico e consente di riprendere le proprie normali attività nell’arco di poche ore.

Sono stata trattata davvero bene. Sempre calorosi e professionali, a differenza di altri che dopo non vogliono essere disturbati. I risultati sono sorprendenti: il mio fidanzato dice che non riesce a smettere di sognarmi! I miei seni sono simmetrici e la forma ogni giorno più naturale.

Gaia M. 32 anni - Milano

Mastoplastica Addittiva

Non so esprimere la gioia per il risultato dell’intervento al seno fatto per correggere un precedente risultato negativo: ho riavuto indietro la mia vita e la mia autostima! Medico e assistenti mi hanno dato il tempo per porre qualsiasi domanda. Ora il mio seno è fantastico. Un enorme grazie!.

Patrizia S. 53 Anni - Torino

Mastopessi Additiva

Vorrei esprimere la mia soddisfazione per l’incredibile servizio ricevuto. Fin dall’inizio livello eccezionale: attenzione ai dettagli, abilità chirurgiche ed empatia rara. Sono persino riusciti a recuperare i dati delle protesi messe 14 anni fa! Non avrei potuto scegliere un centro migliore.

Paola V. 47 Anni - Roma

Sostituzione Protesi

Sono molto soddisfatta dei miei risultati dieci giorni dopo l’intervento e per tutto il tempo mi sono sentita in mani molto sicure. Tutto il personale si è preso cura di me, sono stati gentili e attenti. Mi hanno messa completamente a mio agio. Grazie a tutti di nuovo, siete adorabili!

Vanessa T. 25 anni - Salerno

Mastoplastica Additiva

Dopo molte ricerche ho scoperto che la mastopessi sarebbe stata la migliore soluzione per il mio seno cadente. Medico e assistenti mi hanno spiegato dettagliatamente cosa comportava l’intervento e i risultati ottenibili. Ora è passato un mese e sono al settimo cielo. Grazie infinite, vi amo!

Emma B. 31 anni - Ferrara

Mastopessi

Lo staff è stato a dir poco fantastico. Capiscono esattamente quello che vuoi fin dalla prima visita, non solo dal punto di vista medico, ma anche umano: persone gentili, competenti e super disponibili. Li consiglierei al 100%!!!

Shiva A. 39 anni - Ancona

Mastoplastica Additiva

Fin dalla prima visita ho apprezzato la cura con cui mi hanno trattata. Sono una trans e spesso veniamo trattati come fenomeni e non come esseri umani. Loro sono stati straordinari! Dopo 9 settimane sono assolutamente felice delle mie nuove tette, tutto ciò che avrei potuto desiderare!

Miriam E. 41 anni - Parma

Mastoplastica Additiva

È così bello adesso indossare reggiseni e bikini e sentirmi davvero superfemminile. Posso onestamente dire che a 41 anni mi sento più felice e a mio agio con il mio corpo di quanto sia mai stata e non riuscirò mai a ringraziare abbastanza tutto lo staff. Lo rifarei altre cento volte.

Andrea L. 41 anni - Livorno

Mastoplastica Additiva

Tecniche non termiche intumescenti

Tutte le tecniche non termiche sono mini-invasive e per questo motivo non è prevista anestesia generale. Anche in questo caso, come con le sclerosanti, sarà possibile tornare da subito alla propria vita quotidiana.

Vediamo, di seguito, quali sono le terapie non termiche intumescenti.

Ablazione con cianoacrilato e con tecnica moca

Se il quadro clinico lo consente, è possibile utilizzare delle tecniche meccano-chimiche (MOCA) o delle colle di cianoacrilato che consentono la chiusura delle vene malate.. Dopo una piccola anestesia locale, si inserisce nella safena una cannula che viene progressivamente ritirata, mentre viene rilasciata la colla o il liquido sclerosante in essa contenuta, che causa la chiusura del vaso.

Scleroterapia con schiuma ecoguidata

Questa tecnica prevede l’iniezione della schiuma che si forma mescolando aria e liquido sclerosante e che provoca la chiusura della vena. In questo caso, l’intervento non necessita di anestesia locale, perché la schiuma viene veicolata attraverso una semplicissima iniezione. La procedura si esegue ovviamente sotto controllo ecografico e non dà luogo a particolari fastidi.

Chirurgia tradizionale per la cura delle vene

Negli ultimi vent’anni la flebologia e le tecniche di trattamento hanno subito una trasformazione radicale, grazie alla scoperta di tecniche sempre meno invasive che hanno completamente cambiato le strategie terapeutiche.
Ormai da anni, nel trattamento delle varici della grande e piccola safena si predilige l’approccio mini-invasivo rappresentato dalle tecniche termiche e non termiche analizzate nei paragrafi precedenti. 
Per questo la chirurgia tradizionale, che consiste nell’asportazione della grande o piccola safena in anestesia locale praticando delle incisioni chirurgiche, rappresenta ad oggi la terza scelta, riservata solo ai casi particolari nei quali siano controindicate le altre tecniche di trattamento descritte.

Sclerosanti e altre tecniche mini-invasive: il post operazione

Le tecniche mini-invasive consentono di eseguire interventi senza l’anestesia generale e dopo i quali non è previsto un periodo di riposo. Al termine dell’intervento, viene posto un bendaggio elastico compressivo che può essere rimosso il giorno successivo e sostituito con la calza elastica prescritta, da indossare durante il giorno per circa un mese. Potrebbero comparire dei lividi o gonfiori, comunque non dolenti, come naturale conseguenza del trattamento e destinati a sparire nell’arco di qualche giorno. Per il paziente sarà possibile camminare e guidare fin da subito, senza limitazioni particolari.

Quanto costa un trattamento mini-invasivo per la cura delle vene?

Il prezzo per la terapia sclerosante o per altre tecniche di cura delle vene è influenzato dalla tecnica scelta, dalle attrezzature mediche dal centro ospedaliero.
Nei Centri Diventa®, pur mantenendo la qualità di ciascuno di questi fattori, cerchiamo di offrirti il miglior prezzo per curare le vene.. La nostra priorità è garantire a ogni paziente un risultato naturale e duraturo nel tempo.

L’importo è sempre comprensivo degli onorari dei professionisti e dei materiali (sala operatoria, onorario anestesista, onorario chirurgo, compensi staff medico e paramedico, presidi medici, materiali, ecc.), i dispositivi medici postoperatori, il ricovero in regime di day hospital o l’ospitalità notturna, se prevista dal chirurgo. Inoltre include sempre la visita preoperatoria con l’anestesista e la sua presenza costante insieme all’aiuto chirurgo e al chirurgo plastico in sala operatoria durante l’intervento. Infine, comprende la reperibilità dell’équipe per le prime 24 ore e le visite di medicazione e di controllo post intervento, per garantirti il massimo comfort e sicurezza.

Nei Centri Diventa® ti offriamo un pacchetto di servizi in modo che tu possa curare le vene e gli arti inferiori in una clinica di qualità, sicura e prestigiosa. Non sottovalutare l’importanza di affidarsi a strutture, medici e organizzazioni qualificate, in grado di gestire qualsiasi imprevisto: quando valuterai il costo della tua cura delle vene e degli arti inferiori, chiediti se la cifra che ti viene presentata vale la tua sicurezza oppure no.

Come valutare il prezzo per i trattamenti mini-invasivi delle vene?

Innanzitutto devi essere sicuro che il budget di cui disponi sia sufficiente per coprire tutte le spese mediche necessarie durante la cura delle vene: come abbiamo scritto poche righe fa, il nostro prezzo comprende tutto ciò che riguarda l’intervento e il post operazione. In questo modo non avrai alcuna sorpresa. 

Nei Centri Diventa® lavoriamo ogni giorno per raggiungere la massima soddisfazione dei nostri pazienti e comprendiamo che, tra le variabili, anche il prezzo influenzi notevolmente la soddisfazione finale. Tuttavia, come dimostrano le nostre recensioni, i pazienti sono contenti dei risultati ma anche del prezzo che hanno pagato. 

Per iniziare la cura delle tue vene con la terapia sclerosante o con le altre tecniche mini-invasive, chiama ora il numero verde 800 912 377 o compila il modulo per essere ricontattato il prima possibile.