Precedente
Successivo
Precedente
Successivo

Chirurgia intima
femminile

Medicina e chirurgia intima femminile

Il mutare dei costumi e dei canoni estetici, dovuto alla riduzione dei pregiudizi e all’evoluzione dei rapporti sociali, sta portando sempre più donne in tutto il mondo ad avvalersi degli interventi di chirurgia intima femminile. Il desiderio di correggere un inestetismo o un’asimmetria con l’obiettivo di sentirsi più belle e di vivere la propria intimità in maniera positiva spinge sempre più pazienti, giovani e adulte, a rivolgersi al chirurgo per interventi di chirurgia intima femminile, come: la labioplastica, il ringiovanimento (o aumento) delle grandi labbra, la vaginoplastica (vaginal tightening) o l’imenoplastica.

Chirurgia intima femminile: aumento di volume e ringiovanimento delle grandi labbra

Perché ricorrere alla medicina estetica femminile per aumentare il volume delle grandi labbra o ringiovanire il loro aspetto? Nel corso degli anni, le grandi labbra della vagina perdono volume e appaiono vuote. L’aumento delle grandi labbra è un trattamento molto richiesto dalle donne che vogliono abbellire l’aspetto esteriore dei loro genitali per vivere al meglio la propria sessualità. L’aumento delle grandi labbra con il filler prevede l’infiltrazione di acido ialuronico nelle grandi labbra, senza bisogno di ricorrere alla chirurgia. Non è necessario alcun ricovero poiché il trattamento si svolge in day hospital e la sessione dura non più di mezz’ora. Il risultato è immediato e per il post-trattamento è raccomandato un periodo di riposo di pochi giorni.

chirurgia intima femminile

Labioplastica, la riduzione delle piccole labbra labbra

La labioplastica vaginale è un intervento di chirurgia intima femminile attraverso il quale è possibile correggere eventuali asimmetrie o ridurre le piccole labbra al fine migliorare l’aspetto dei genitali femminili. I risultati sono permanenti e le cicatrici impercettibili.
La labioplastica riduttiva è ideale per le donne che desiderano armonizzare l’aspetto estetico vaginale e non hanno alcun tipo di controindicazione per eseguire questo intervento di chirurgia estetica intima. I risultati ottenuti sono molto soddisfacenti e aiutano le pazienti a recuperare fiducia e sicurezza in se stesse per vivere al meglio la propria intimità.

Liposuzione Monte di Venere

Talvolta, il grasso accumulato che si concentra per via sottocutanea in tutta l’area pubica può diventare eccessivo al punto da ingrandire la vagina e farle assumere un aspetto poco gradevole, tanto da causare disagio nella paziente e difficoltà nel vivere con serenità le relazioni intime. Anche in questo caso, la chirurgia intima femminile può risolvere la situazione attraverso la liposuzione Monte di Venere.
La riduzione Monte di Venere è un intervento di chirurgia estetica intima che consente di rimodellare l’intera area del pube, rimuovendo tutto il grasso in eccesso. Grazie alla liposuzione pube femminile si elimina l’accumulo di grasso che non può essere rimosso con l’aiuto di dieta o di esercizio fisico, rimodellando l’area che risulta più giovane e tonica.
L’incisione praticata nel pube per introdurre la cannula necessaria ad aspirare il grasso in eccesso non sarà più visibile una volta scomparsa l’infiammazione dovuta all’intervento stesso.
L’intervento si esegue in sedazione o anestesia locale ed è un’operazione semplice: dopo circa 24-48 ore la paziente potrà tornare alla propria vita sociale.

Sono stata trattata davvero bene. Sempre calorosi e professionali, a differenza di altri che dopo non vogliono essere disturbati. I risultati sono sorprendenti: il mio fidanzato dice che non riesce a smettere di sognarmi! I miei seni sono simmetrici e la forma ogni giorno più naturale.

Gaia M. 32 anni - Milano

Mastoplastica Addittiva

Non so esprimere la gioia per il risultato dell’intervento al seno fatto per correggere un precedente risultato negativo: ho riavuto indietro la mia vita e la mia autostima! Medico e assistenti mi hanno dato il tempo per porre qualsiasi domanda. Ora il mio seno è fantastico. Un enorme grazie!.

Patrizia S. 53 Anni - Torino

Mastopessi Additiva

Vorrei esprimere la mia soddisfazione per l’incredibile servizio ricevuto. Fin dall’inizio livello eccezionale: attenzione ai dettagli, abilità chirurgiche ed empatia rara. Sono persino riusciti a recuperare i dati delle protesi messe 14 anni fa! Non avrei potuto scegliere un centro migliore.

Paola V. 47 Anni - Roma

Sostituzione Protesi

Sono molto soddisfatta dei miei risultati dieci giorni dopo l’intervento e per tutto il tempo mi sono sentita in mani molto sicure. Tutto il personale si è preso cura di me, sono stati gentili e attenti. Mi hanno messa completamente a mio agio. Grazie a tutti di nuovo, siete adorabili!

Vanessa T. 25 anni - Salerno

Mastoplastica Additiva

Dopo molte ricerche ho scoperto che la mastopessi sarebbe stata la migliore soluzione per il mio seno cadente. Medico e assistenti mi hanno spiegato dettagliatamente cosa comportava l’intervento e i risultati ottenibili. Ora è passato un mese e sono al settimo cielo. Grazie infinite, vi amo!

Emma B. 31 anni - Ferrara

Mastopessi

Lo staff è stato a dir poco fantastico. Capiscono esattamente quello che vuoi fin dalla prima visita, non solo dal punto di vista medico, ma anche umano: persone gentili, competenti e super disponibili. Li consiglierei al 100%!!!

Shiva A. 39 anni - Ancona

Mastoplastica Additiva

Fin dalla prima visita ho apprezzato la cura con cui mi hanno trattata. Sono una trans e spesso veniamo trattati come fenomeni e non come esseri umani. Loro sono stati straordinari! Dopo 9 settimane sono assolutamente felice delle mie nuove tette, tutto ciò che avrei potuto desiderare!

Miriam E. 41 anni - Parma

Mastoplastica Additiva

È così bello adesso indossare reggiseni e bikini e sentirmi davvero superfemminile. Posso onestamente dire che a 41 anni mi sento più felice e a mio agio con il mio corpo di quanto sia mai stata e non riuscirò mai a ringraziare abbastanza tutto lo staff. Lo rifarei altre cento volte.

Andrea L. 41 anni - Livorno

Mastoplastica Additiva

Vaginoplastica o vaginal tightening

La vaginoplastica è un intervento di chirurgia intima femminile per il ringiovanimento e il restringimento vaginale. Questo intervento consiste nel rafforzare i muscoli della vagina tagliando il tessuto in eccesso per ridurre il diametro della vagina, ponendo così fine alla lassità che talvolta può essere causa di piccoli problemi di incontinenza o di una vita sessuale poco appagante. La vaginoplastica, quindi, consiste nel correggere la flaccidità restringendo i muscoli vaginali e poi suturando con punti riassorbibili. In questo modo il tessuto della vagina si rafforza e riacquista la capacità di contrarsi. L’operazione di vaginal tightening dura circa un’ora e mezza e viene eseguita in anestesia locale, sedazione o anestesia generale, a seconda del grado di allargamento. Entro 4-7 giorni dall’operazione, i disturbi postoperatori scompaiono e la paziente può tornare alla propria vita normale, tenendo però conto di alcune raccomandazioni. Infatti, durante il primo mese postoperatorio non non è possibile avere rapporti sessuali, si raccomanda di non fare troppi sforzi e si consiglia di non utilizzare indumenti troppo stretti.

Per chi è indicata la vaginoplastica?

L’intervento di vaginal tightening è rivolto a tutte le donne che vogliono tornare a vivere al meglio la propria sfera sessuale ma non solo. Questo intervento di chirurgia intima femminile rappresenta anche la soluzione a problemi come il prolasso vescicale (cistocele) o il prolasso rettale.

Vaginoplastica: alcune raccomandazioni

È possibile sottoporsi alla vaginoplastica a qualsiasi età e in qualsiasi momento della vita. L’unico caso in cui l’intervento di restringimento vaginale non è consigliato è quando si desidera avere una gravidanza. Sebbene non ci siano problemi a partorire in modo naturale dopo aver subito una vaginoplastica, i muscoli della vagina potrebbero perdere di nuovo il tono e tornare nello stato in cui erano prima dell’intervento. Pertanto, è preferibile che la donna non abbia in programma di avere una gravidanza dopo questo intervento, in modo che i risultati ottenuti siano permanenti.

Imenoplastica

L’imenoplasatica è un processo chiaL’imenoplastica è un intervento di chirurgia intima femminile tramite cui viene ripristinato l’imene. L’imene è un tessuto fibroso ed elastico che si trova all’ingresso della vagina, considerato da molte culture il simbolo della verginità femminile. Tuttavia, durante la vita l’imene si può rompere non solo in seguito a rapporti sessuali ma anche come causa di un eccessivo sanguinamento mestruale; inoltre, alcune donne nascono senza questa membrana. Al giorno d’oggi sono molte le donne che, per motivi personali o culturali, decidono di sottoporsi all’operazione imene.
L’imenoplastica è un intervento di chirurgia estetica intima molto semplice che richiede cure postoperatorie minime. L’unica raccomandazione è infatti quella di sedersi su superfici imbottite i primi giorni per evitare disagi.rurgico mediante il quale viene ripristinato l’imene. L’imene è un tessuto fibroso ed elastico che si trova all’ingresso della vagina ed è considerato il simbolo della verginità femminile.

Tuttavia durante la vita l’imene si può rompere per i rapporti sessuali o per l’eccessivo sanguinamento mestruale mentre alcune donne nascono addirittura senza un imene.

Al giorno d’oggi sempre più donne richiedono l’imenoplastica per motivi personali o culturali.

È un intervento molto semplice che richiede cure post-operatorie minime. Si consiglia semplicemente di sedersi su superfici imbottite i primi giorni per evitare disagi.

In che cosa consiste l’imenoplastica?

Durante l’imenoplastica i lembi dell’imene strappato vengono suturati con un filo riassorbibile: si tratta di una procedura semplice che di solito non dura più di 60 minuti.

Cosa succede dopo l’intervento di imenoplastica?

Ad oggi ci sono ancora molte domande sull’imenoplastica poiché si tratta di una nuova operazione di chirurgia intima femminile. La prima cosa da chiarire è che in seguito alla ricostruzione dell’imene, questo ritorna nella posizione iniziale. Il recupero dopo l’imenoplastica è abbastanza veloce, infatti si raccomandano 24 ore di riposo dopo l’intervento come mera precauzione. Non è necessario allarmarsi se si verificano piccoli sanguinamenti nei giorni successivi all’intervento ed è bene sapere che le piccole cicatrici all’esterno della vagina diventeranno invisibili a guarigione completata. Un’altra domanda importante riguarda la ripresa dell’attività sessuale dopo l’imenoplastica. L’indicazione del chirurgo dipenderà anche dalla paziente e dai suoi tempi di guarigione, tuttavia è sconsigliato avere rapporti nel primo mese postoperatorio. Inoltre, si raccomanda di non praticare un intenso esercizio fisico durante questo periodo.

Per chi è indicata l’imenoplastica?

Qualsiasi donna in buona salute che vuole sottoporsi a un’imenoplastica può farlo, indipendentemente dall’età.

Quanto costa un intervento di chirurgia intima femminile?

Nei Centri Diventa® ti offriamo una serie di servizi per poter affrontare tutti gli interventi di chirurgia intima femminile in totale sicurezza e ottenere un risultato che duri nel tempo. Non sottovalutare l’importanza di affidarsi a strutture, medici ed organizzazioni qualificate, in grado di gestire qualsiasi imprevisto: quando valuterai il costo del tuo intervento di chirurgia intima femminile, chiediti se la cifra che ti viene presentata vale la tua sicurezza oppure no.

Valutare il prezzo per un intervento di chirurgia intima femminile

Come facciamo a sapere se il prezzo fornito da una clinica è adeguato? La prima cosa è essere sicuri che il budget di cui disponi sia sufficiente per coprire tutte le spese mediche necessarie per un intervento di chirurgia intima femminile. L’importo richiesto è sempre comprensivo degli onorari dei professionisti e dei materiali (sala operatoria, onorario anestesista, onorario chirurgo, compensi staff medico e paramedico, presidi medici, materiali, ecc.), dei dispositivi medici postoperatori e include il ricovero in regime di day hospital o l’ospitalità notturna, se prevista dal chirurgo. Inoltre comprende anche la visita preoperatoria con l’anestesista e la sua presenza costante insieme all’aiuto chirurgo e al chirurgo plastico in sala operatoria durante l’intervento. Infine, include la reperibilità dell’équipe per le prime 24 ore e le visite di medicazione e di controllo post intervento, per garantirti il massimo comfort e sicurezza. Desideri ricevere ulteriori informazioni sulla medicina e chirurgia intima femminile? Chiama ora il numero verde 800 912 377 o compila il modulo: ti ricontatteremo il prima possibile.

Labioplastica: come scegliere il miglior prezzo

Come facciamo a sapere se il prezzo indicato dalla clinica per una labioplastica è adeguato? La prima cosa è essere sicuri che il budget di cui disponi sia sufficiente per coprire tutte le spese mediche necessarie durante una procedura di labioplastica, cioè gli onorari dei professionisti e i materiali (sala operatoria, onorario anestesista, onorario chirurgo, compensi staff medico e paramedico, presidi medici, materiali, ecc.), i dispositivi medici postoperatori, il ricovero in regime di day hospital o l’ospitalità notturna, la visita preoperatoria con l’anestesista, la presenza costante e contemporanea dell’anestesista (dotato di tutti i più moderni strumenti di monitoraggio ed intervento), dell’aiuto chirurgo e del chirurgo plastico in sala operatoria durante l’intervento, la reperibilità dell’équipe per le prime 24 ore, le visite di medicazione e di controllo post intervento.

Nei Centri Diventa® il prezzo per la labioplastica è sempre omnicomprensivo: in questo modo sarà più facile anche per te programmare l’intervento e non avrai sorprese.

Nei Centri Diventa® lavoriamo ogni giorno per raggiungere la massima soddisfazione dei nostri pazienti e comprendiamo che il prezzo influenza notevolmente anche la soddisfazione.

I nostri pazienti sono contenti dei risultati, ma anche del prezzo che hanno pagato. Per questo motivo nei Centri Diventa® facciamo del nostro meglio per offrirti i migliori prezzi per la labioplastica, l’imenoplastica e tutti gli altri interventi di chirurgia intima femminile. Per ricevere informazioni personalizzate chiama il numero verde in alto a sinistra o compila il modulo, ti contatteremo il prima possibile!

Chirurgia intima femminile F.A.Q.

Durante la consultazione potrai chiedere ai medici tutte le informazioni che desideri sul tuo intervento di chirurgia intima femminile. Per iniziare, leggi le risposte alle domande più frequenti sull’argomento.

Trascorse 3 o 4 settimane dall’intervento potrai riprendere la tua normale attività fisica.

L’operazione dura circa un’ora e mezza e viene eseguita in anestesia locale, sedazione o anestesia generale, a seconda del grado di allargamento vaginale.

Sarà il medico a comunicarti il periodo esatto ma in linea di massima non potrai avere rapporti sessuali durante il primo mese dopo l’intervento.